Chi siamo

Il 30 settembre 1977 presso la Sede della società di produzione tessile “SNIA” di Viale Maraini, venne fondato il Gruppo Sportivo “Club Scherma SNIA Rieti”, oggi conosciuto come “Club Scherma Rieti”, grazie alla volontà dell’ingegnere della SNIA Viscosa Fiorletta Franco, appassionato dello sport della scherma, di cui suo figlio era praticante prima di trasferirsi a Rieti.

Al momento della fondazione del Club venivano praticate tutte e tre le armi della scherma, il fioretto, la spada e la sciabola, grazie all’insegnamento del neomaestro Massimo Massini, proveniente dalla Scuola Militare di Educazione Fisica di Orvieto ed alla sapiente direzione del Presidente VIVIO Flora Anna.

A seguito della riconversione dello stabilimento SNIA Viscosa ed alla sua successiva chiusura, la società schermistica SNIA Rieti assunse vita autonoma, divenendo il Club Scherma Rieti, prima società, per numero di atleti e per i risultati conseguiti, della provincia di Rieti.

Negli anni 80, infatti, la società schermistica, nel periodo di maggior qualità tecnica e numerica, vantava un considerevole numero di atleti che eccellevano in ambito giovanile sia nel fioretto, con l’atleta azzurra Rita BIAGINI, sia nella spada, con una ottima squadra di atleti di livello nazionale, tra cui emergeva lo spadista azzurro Marco CERRONI, 1^ Categoria di Interesse nazionale, più volte convocato quale atleta della nazionale giovanile ed assoluta, medaglia di bronzo a vari campionati italiani di categoria, 5° assoluto nella Coppa del Mondo Giovani del 1987 e 4° ai mondiali Giovani dello stesso anno di San Paolo del Brasile.
Ma l’ottima squadra degli spadisti reatini comprendeva, come detto, anche ottimi atleti di livello nazionale, di 2^ e 3^ categoria, quali i fratelli SANTINI, Lucio e Marco, i fratelli MOREA, Roberto ed Alessandro, Alessandro Cerroni, Aldo BIAGINI, per molti anni Presidente del Club, i fratelli Boschetto, Massimo e Sandro, i fratelli DIOCIAIUTI, Rodolfo e Massimiliano e, successivamente anche negli anni 90, gli ottimi atleti di livello nazionale Mattia SIMEONI e Matteo SERILLI, attualmente maestro del Club Scherma Rieti.

Ad oggi, per scelta tecnica derivante dalla ottima qualità della scuola reatina di Spada, l’unica arma praticata all’interno della sala scherma nella palestra di viale Morroni (Fronte stazione FF/SS), guidata dal Maestro Matteo SERILLI, succeduto all’ottimo Maestro Daniele ANILE, ora tecnico di livello del Circolo Scherma Terni, è proprio quella della spada.

Attualmente la Sala Scherma vanta la presenza di oltre trenta atleti di ogni età: dai più giovani emergenti agli ormai affermati atleti Master, che calcano le pedane di tutta Italia cercando di ritrovare i fasti di un tempo quando la società reatina aveva raggiunto i primi 35 posti della classifica nazionale per società.

Di buon auspicio è la recente affermazione della Squadra Assoluta di Spada del Club Scherma Rieti, composta dagli atleti Marco CERRONI, Mattia SIMEONI, Matteo SERILLI e Cristian IEIE che, grazie al terzo posto ottenuto nella prova di selezione del Centro Italia di Bastia Umbra del 2019, hanno conquistato la promozione alla Serie C1 nazionale, miglior risultato della Società dal 1990 ad oggi.

La Sala Scherma del Club Scherma Rieti, tuttavia, oltre ad offrire lezioni di spada individuali e collettive, di ogni livello tecnico, è in grado di garantire lezioni anche a persone affette da disabilità, grazie alla professionalità ed alla esperienza del Maestro Matteo SERILLI, acquisita in anni di attività quale Istruttore Regionale e Nazionale.